Aggredisce l’ex compagna con una spranga davanti agli occhi atterriti dei due bambini.

E’ successo ad Albanella, in località San Matteo, ed è stato necessario l’intervento dei Carabinieri e di un’ambulanza del servizio di emergenza del 118. La vittima ha riportato diverse contusioni su varie parti del corpo.

La lite si è innescata tra un uomo, V.R., e la sua ex compagna, R.P.: in casa, al momento dell’accaduto, anche i due figli della coppia, di 6 e 9 anni.

Il giovane, in preda all’ira, dopo aver sfasciato la porta con una spranga, si è scagliato contro l’ex compagna, strattonandola e picchiandola, urlando anche contro i due bambini.

I Carabinieri, agli ordini del Capitano Giulio Presutti, allertati dalla stessa vittima, hanno raggiunto l’abitazione e, al loro arrivo, l’uomo ha continuato a dare in escandescenze.

Nel frattempo, è giunta anche l’ambulanza dell’Asi di Capaccio, i cui soccorritori hanno provveduto a prestare le cure alla donna.

Sono in corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica della vicenda.

L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti e violenza in famiglia. A quanto pare, non sarebbe la prima volta che si rende protagonista di simili episodi di violente discussioni con la sua ex compagna.

– redazione – 


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*