Il rispetto e la tutela dell’ambiente sono i principi fondamentali che l’associazione “Fare Verde Cilento” pone alla base delle sue campagne di sensibilizzazione e di salvaguardia dell’ambiente che ci circonda. L’ultima iniziativa messa a punto riguarda la prossima stagione balneare ed è rivolta agli innumerevoli lidi presenti lungo l’intera costa cilentana. Scopo dell’iniziativa sarà quello di ridurre l’utilizzo di oggetti di plastica nelle strutture balneari per evitare la loro successiva dispersione lungo le spiagge o in mare.

La campagna ideata da “Fare Verde Cilento” denominata “Lidi ecologici 2019” prevede il divieto dell’utilizzo da parte dei lidi di tutti gli oggetti realizzati con la plastica come le stoviglie, i sacchetti, le cannucce e le bottiglie. In alternativa alla plastica le strutture che decideranno di aderire all’iniziativa dovranno utilizzare oggetti realizzati con prodotti naturali non inquinanti.

Da parte dell’associazione ci sarà un monitoraggio periodico dei lidi per riconoscere a quello più virtuoso il titolo di “Lido ecologico 2019” con la successiva assegnazione di una targa. Mentre alla struttura che sarà più carente verranno consegnati simbolicamente un pesciolino triste e un cd contenente tutte le immagini raccolte dall’associazione che testimoniano i danni causati all’ambiente dagli oggetti di plastica.

Le singole giornate ecologiche non bastano a salvaguardare l’ambiente – ha dichiarato Assunta Grippo, responsabile di “Fare Verde Cilento” – Sono necessarie delle azioni concrete come la campagna ‘Lidi ecologici 2019’. Il nostro auspicio è che saranno proprio le Regioni a vietare l’utilizzo della plastica“.

– Maria Emilia Cobucci –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*