L’associazione culturale Fucina Rhodium con il patrocinio del Comune di Pisciotta e del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ha dato il via al concorso letterario “Rodio: la sua gente e i suoi luoghi. Cunta ca ti spassi”.

Rodio è un piccolo borgo che si preoccupa di dar valore alla propria ricchezza storico-culturale e si propone come luogo di opportunità di vita significativa.

“Il nostro impegno associativo – dichiara l’avvocato Anita Feola, Presidente dell’associazione culturale Fucina Rhodium – è stato sempre quello di ricercare, valorizzare e promuovere il bagaglio storico-culturale del nostro territorio cercando di nutrire con linfa vitale anche un piccolo borgo che così diviene luogo di esclusive opportunità futuristiche di vita, ancor più significative in questo momento storico”.

L’Associazione, a tal fine, considerando che “un luogo è casa, colori, profumi, radici e ricordi. È fonte di ispirazione, da sempre, per poeti e scrittori” ha organizzato e promosso il concorso. Tale evento rientra in un più ampio progetto di rilancio culturale, di prossima attuazione, che consentirà di contraddistinguere il borgo quale peculiare attrattiva turistico-culturale.

Possono partecipare soggetti di ogni età, anche minorenni, previo consenso scritto di un genitore esercente la responsabilità genitoriale purchè abbiano avuto o hanno un collegamento con Rodio ossia vi siano nati o vissuti anche per brevi periodi o comunque sono stati a Rodio o hanno avuto un contatto o una conoscenza significativa con un rodiano. La partecipazione è gratuita.

Il concorso si compone di due sezioni: “Poesia” sia in versi liberi che in metrica e “Racconti brevi”. I partecipanti/autori potranno scrivere le loro opere in italiano o in dialetto “rodiano” con un massimo di due componimenti per sezione, sia inediti che già noti. Tutte le opere dovranno essere conformi al tema del Concorso.

Per il regolamento e la scheda di partecipazione è necessario collegarsi sul sito www.fucinarhodium.it

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*