Ha preso il via da oggi la stagione venatoria che vede impegnati sul campo numerosi addetti ai lavori e tra questi anche il personale della Guardia Nazionale Ambientale, coordinato dal Dirigente Interregionale Centro-Sud Antonio D’Acunto.

Questa mattina mi sono recato personalmente con alcune guardie venatorie in vari luoghi dove è consentita questa attività, premetto che la caccia è praticata in base alla legge nazionale 157/92 e anche in base alle leggi regionali – sottolinea il dirigente D’Acunto – Se si pratica nel rispetto delle leggi con la limitazione di tempo, luoghi e capi, va rispettata come vanno rispettati coloro che la praticano. Nei tempi previsti può essere un ottimo deterrente contro l’aumento sproporzionato dei cinghiali”.

Il dirigente perciò invita tutti i cacciatori ad utilizzare la massima sicurezza affinché non si verifichino incidenti e possa essere un momento anche per tenere puliti i boschi. Si dichiara contrario agli abusi ed a chi non rispetta le regole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano