Continua senza interruzione il successo del poeta di Padula Mario Senatore. Dopo la pubblicazione dei libri “Fermenti di Vita e Poesia”, della collana “Gli Amici di Livio” diretta dal critico letterario Francesco D’Episcopo dell’Università “Federico II” di Napoli e “Viaggio a Tursi” a cura del Centro Studi “Albino Pierro”, in memoria del grande poeta lucano nel cinquantenario della morte, al poeta sono stati assegnati due primi premi assoluti di alto prestigio nazionale, uno a Santa Margherita Ligure e l’altro nella meravigliosa Certosa di Padula, nell’ambito del noto Premio “Nuove Idee”, di Pina Sorrentino Pinto.

Il 3 maggio Senatore ha ricevuto il primo premio ex aequo per la poesia nella prestigiosa nuova Sala dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati a Roma. A coordinare la cerimonia è stato Angelo Blasetti che ha declamato alcune poesie del poeta padulese premiato dall’attore Antonio Angrisano.

Entusiasta il 90enne fotoreporter Carlo Riccardi, paparazzo tra i più famosi nel mondo per avere fotografato i maggiori personaggi degli ultimi 70 di vita, dai protagonisti della “Dolce Vita”, a Liz Taylor, a Tyrone Power, Pertini e Agnelli. Amico di Federico Fellini e di Totò, è stato il primo ad immortalare Greta Garbo in Italia.








Ad accompagnare il poeta sono stati il presidente dell’associazione “Gli Amici di Totò… a prescindere”, Alberto De Marco, l’artista Renato Cocozza di Salerno, allievo del pittore Alfonso Grassi e Salvatore Speziale.  

Il 13 maggio Mario Senatore sarà a Napoli dove, nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, riceverà per la Poesia il primo premio assoluto “Città di Napoli” dell’Accademia Universale “Federico II”.

– Chiara Di Miele –


  


 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*