Una giornata per celebrare un anno di eccellenti successi alla presenza di soci, clienti e amici. Si potrebbe racchiudere in questo concetto il Monte Pruno Day 2018 che si è snodato nella giornata di ieri tra Roscigno, nella sede storica della Banca Monte Pruno, e il PalaDianflex di Atena Lucana.

A Roscigno ieri mattina una nutrita Assemblea dei Soci ha approvato il Bilancio d’Esercizio 2017, il primo che segue dopo la fusione con la ex BCC Fisciano, con un utile netto di 3,2 milioni di euro, 710 milioni di euro in depositi, 494 milioni di euro di prestiti e 50 milioni di fondi propri. Al tavolo dei lavori assembleari il Direttore Generale Michele Albanese, il Presidente Anna Miscia, il Vice Direttore Generale Cono Federico e il presidente del Collegio sindacale Fabio Pignataro. Nel corso dell’assise, inoltre, è stato deliberato il recesso dalla Federazione Campana. Numerosi i presenti, tra cui il sindaco di Roscigno Pino Palmieri, il vicesindaco Bruno Ruotolo, il Vicepresidente della Banca Antonio Ciniello, il presidente del Circolo Banca Monte Pruno Aldo Rescinito, quello dell’Associazione Monte Pruno Giovani Antonio Mastrandrea e Mimmo Sessa, ex Presidente della BCC Fisciano.

Siamo cresciuti in questo modo perchè il nostro territorio ci ha fornito input positivi” ha affermato il Presidente Miscia. Capillare e approfondita l’esposizione del Bilancio da parte del Direttore Albanese. “Celebriamo un anno soddisfacente – ha sottolineato – al vertice si può arrivare anche grazie al caso, ma restarci comporta un impegno più grande. I risultati dell’esercizio 2017, segnati dall’operazione di fusione ma anche dai vincoli normativi che intervengono sull’andamento aziendale, rappresentano il cambiamento ma anche la fiducia della clientela nella nostra banca“.

La giornata di festa è proseguita nel Vallo di Diano, all’interno del PalaDianflex, per unire approfondimento e divertimento. La serata, curata nella direzione artistica da Marianna Cafaro, è stata presentata da Gigi Garretta ed allietata dalle note della Bohemian Sax Ensemble. A portare i saluti istituzionali sul palco anche Tommaso Pellegrino, Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Raffaele Accetta, Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, e Andrea Prete, Presidente di Confindustria Salerno. Il Vice Direttore Generale Cono Federico e il Vice Direttore Area Mercato Antonio Pandolfo hanno evidenziato questo anno da ricordare e preso in esame le prospettive per continuare in questo virtuoso percorso durante un momento dal titolo “Banca Monte Pruno: Ieri, Oggi e Domani“, seguito dalla tavola rotonda, moderata dalla giornalista di Rai News 24 Josephine Alessio, a cui hanno preso parte, oltre al Direttore Albanese, anche Mario Sartori, Direttore Generale di Cassa Centrale Banca, e il Direttore Generale della BCC San Marzano di San Giuseppe, Emanuele Di Palma.

Premiati alcuni dipendenti storici dell’istituto di credito, mentre gli Oscar Banca Monte Pruno di questa edizione sono andati nelle mani di Elisabetta Giordano, Vice Direttore dell’Area Amministrativa, e allo stesso Mario Sartori. La serata si è conclusa con l’esilarante spettacolo comico di Gabriele Cirilli e un dolce buffet curato dalla Pasticceria “Peccati di Gola” dei Fratelli Tropiano.

– Chiara Di Miele –

[fbvideo link=”https://www.facebook.com/ondanews.it/videos/976855195825530/” width=”700″ height=”450″ onlyvideo=”1″]

Un commento

  1. Rosario Giuliano says:

    Complimenti a tutto lo staff della Banca Monte Pruno (Cda-Direzione Generale-Dipendenti) per gli ottimi risultati registrati anche nell’esercizio 2017.
    W il Credito Cooperativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano