raffaele accettaSul terribile terremoto che mercoledì notte ha colpito diversi comuni del Centro Italia alle 3.36 con una scossa di magnitudo di 6.0, il Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta, sottolinea con piacere la gara di solidarietà che “anche nel Vallo di Diano è scattata immediatamente per dare un aiuto alle popolazioni colpite dal sisma in provincia di Rieti.”

In particolare mette in luce il senso civico del territorio valdianese, ma anche la necessità di un coordinamento per assicurare che gli aiuti arrivino a destinazione e che non vengano abbandonati per motivi di disorganizzazione.

Alla luce di queste preoccupazioni, il Presidente Accetta lancia una proposta che ha già sottoposto anche a Enzo Luciano, Presidente dell’Uncem, l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani, per l’attivazione dei Centri di Raccolta presso le Comunità Montane, in modo che le stesse, quali Centri Operativi Misti, tramite i referenti della Prefettura possano effettuare un buon coordinamento.

“Si potrebbe associare a ogni Comunità Montana un preciso tipo aiuto – sottolinea Accetta – abbigliamento, alimenti, medicinali, attrezzi, mezzi ed altro e portare a destinazione gli aiuti già selezionati.

Secondo il Presidente dell’Ente Montano questo Coordinamento può essere opportuno perché “è facilmente intuibile, che in questi primi giorni, l’eccessiva e tempestiva disponibilità  può causare anche intralcio alle operazioni di soccorso e ulteriori disagi per le popolazioni colpite dal sisma.”

– Tania Tamburro – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*