carabinieri evidenza notte 4Si è costituito nella notte l’uomo che sparò, giovedì scorso ad Agropoli, un colpo di pistola contro Raffaele Cairone, 35enne di Capaccio perché aveva intrecciato una relazione sentimentale con l’ex moglie. La vittima si trovava in auto proprio con la donna contesa.

Il feritore, 30enne dell’hinterland vesuviano, che in passato aveva gestito – come si legge sul quotidiano La Città di Salerno – una pescheria ad Agropoli si trova ora nel carcere di Vallo della Lucania, a disposizione dell’autorità giudiziaria, insieme al fratello che gli ha fatto da complice.

Cairone è ricoverato, invece, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Cardarelli” di Napoli dove giovedì mattina è giunto in condizioni molto critiche tanto da dover essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Il colpo di pistola sparato da distanza ravvicinata, infatti, dopo avergli trapassato la spalla ha intaccato un polmone.  Nella giornata di ieri, però, le sue condizioni sono migliorate.

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*