autoveloxInstallato un autovelox fisso sulla “Cilentana”, nel tratto compreso tra le uscite di Agropoli sud e nord. L’autovelox è già in funzione e l’attivazione è stata disposta dal Comune di Agropoli, che ha informato cittadini e automobilisti con un manifesto. Installato dal Comando della Polizia Municipale di Agropoli, diretto dal magg. Maurizio Crispino, il sistema di rilevazione automatica della velocità è stato installato sulla corsia sud al vertice di un palo alto oltre 4 metri, precisamente tra il km 102 e 103, ed è dotato di doppia telecamera ad alta risoluzione e ad infrarossi per rilevare le infrazioni (e le targhe dei veicoli) in entrambe le direzioni di marcia: funziona h24 (quindi anche di notte) e con ampio raggio d’azione. La velocità massima consentita è di 80 km/h ed è vietato il sorpasso, vista la presenza della striscia bianca continua al centro della carreggiata.  Il dispositivo per il controllo automatico della velocità è stato posizionato proprio nel punto in cui lo scorso febbraio si verificò un tragico incidente, l’ennesimo sulla Sp 430. L’iniziativa del Comune è finalizzata a scoraggiare l’alta velocità, spesso causa di incidenti anche mortali, lungo quella che è stata tristemente ribattezzata la “strada killer”.

L’incidente del 9 febbraio scorso, che coinvolse tre auto, causò la morte di 4 persone, tra i 30 e i 53 anni. La tolleranza prevista è di +- 5km/h.

– redazione –


Articolo correlato

9/02/2014 – Agropoli: tragico incidente stradale. Perdono la vita 4 persone


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*