ambulanza evidenza 2Uno straniero è rimasto vittima di un presunto incidente ieri pomeriggio ad Agropoli. L’uomo, probabilmente quarantenne, al momento del soccorso non aveva documenti di riconoscimento e non è stato in grado di fornire le sue generalità perchè incosciente.

Come si legge sul quotidiano la Città di Salerno, l’incidente sarebbe avvenuto verso le 15 di ieri pomeriggio nella contrada di Moio, forse in un cantiere in cui l’uomo sarebbe precipitato da diversi metri d’altezza. La vittima dell’incidente probabilmente stava lavorando alla costruzione di qualcosa o semplicemente è scivolata accidentalmente da un tetto o da un muretto. Dopo l’incidente sono stati allertati i soccorsi della centrale operativa del 118, ma mentre l’ambulanza rianimativa dell’Humanitas dello Psaut di Agropoli si recava sul posto, un’auto aveva già soccorso l’uomo, caricato e trasportato alla clinica Malzoni. Qui le condizioni dello straniero si sono subito rivelate gravissime e, caricato sull’eliambulanza, è stato trasportato all’ospedale Umberto I di Nocera. Il violento impatto col terreno ha causato all’uomo un grave trauma cranico con fuoriuscita di sangue dall’orecchio, una frattura a una gamba e varie lesioni.

Intanto sulla vicenda indagano i Carabinieri, che dovranno accertarsi se il triste accaduto non sia un ennesimo incidente sul lavoro e, soprattutto, se lo straniero non fosse un lavoratore in nero.

– redazione –


 

Commenti chiusi