Si è disputata presso lo Stadio “Guariglia” di Agropoli la partita Italia-Belgio, valevole per l’accesso ai quarti di finale dei Campionati Mondiali di Calcio per Sordi. La sorte non è stata particolarmente benevola nei confronti degli allievi di mister Luigi Ferrari, i quali hanno avuto un avvio sprint, ma dopo appena un minuto il Belgio ha alzato la testa grazie alle prodezze di Sven Verstraete che ha archiviato il primo tempo. La ripresa per gli Azzurri è stata particolarmente amara perché Verstraete è risultato inarrestabile sul rettangolo di gioco. Nel giro di pochi minuti ha messo a segno altri tre goal, e l’ultima rete a pochi minuti dal fischio finale. Sfuma la possibilità per la Nazionale di Calcio Italiana di raggiungere i quarti di finale.

Ma a colorare una grigia giornata calcistica ci hanno pensato due fuoriclasse della serie A, Antonio e Gianluigi Donnarumma che hanno incontrato tutto il team azzurro, hanno dato il calcio d’inizio della gara e salutato i tanti tifosi presenti nello stadio. Ad accogliere i fratelli portieri del Milan e del Genoa c’erano Carmine De Caro, consigliere nazionale Fssi e presidente del Col “World Deaf Football Championship 2016”, Guido Zanecchia, presidente nazionale Fssi e Carmine Mellone, presidente regionale del Cip.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*