C’è tempo fino al 30 giugno per iscriversi alla seconda edizione del Premio ArtKeys che si svolgerà nella location del Castello Angioino Aragonese di Agropoli dal 10 al 18 ottobre.

Il Premio è rivolto a tutti gli artisti del panorama nazionale ed internazionale, senza limiti di età. Le candidature sono suddivise in sei categorie per 60 artisti selezionati che esporranno in una mostra collettiva. Lo scopo del concorso è di assegnare premi in denaro ma anche residenze d’artista, collaborazioni con gallerie, musei ed attività artigianali presenti nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, ad artisti meritevoli che avranno modo di ispirarsi nel territorio riconosciuto patria della dieta mediterranea.

Il Premio ArtKeys è organizzato dall‘Associazione Blow-Up e dal Collettivo Vyolaa, composto dagli artisti Marianna Battipaglia, Mabel D’Amore, Nadia Miglino, Francesco Monk e Rudy Zoppi, con lo scopo di promuovere e valorizzare l’arte contemporanea nella splendida cornice del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni. La prima edizione del Premio ha visto la partecipazione di artisti provenienti da ogni parte di Europa e del mondo con la presenza di autori, tra gli altri, del Perù, Giappone, Canada e Stati Uniti. C’è stato, inoltre, un grande riscontro di pubblico e delle istituzioni, con la collaborazione del Museo del Mare di Pioppi, del Castello di Pollica e dei comuni di Agropoli, Laureana Cilento e Rutino. La giuria della prima edizione vantava, oltre ad altri nomi autorevoli, la presenza di Daniele Ciprì, vincitore del David di Donatello 2020 come miglior direttore della fotografia.

Possono partecipare al bando di concorso Artkeys tutti gli artisti senza vincolo di età e nazionalità nelle categorie di: pittura, scultura e installazione, fotografia, illustrazione, video arte e performance. Alla chiusura delle iscrizioni, una giuria di esperti di fama nazionale e internazionale provvederà alla selezione dei 60 artisti più meritevoli. Le loro opere saranno presenti in un catalogo cartaceo ed esposte durante la fase finale del Premio presso Castello Angioino-Aragonese di Agropoli dal 10 al 18 ottobre. Durante il vernissage del Premio saranno annunciati i vincitori di ogni sezione, ai primi posti sarà corrisposto un premio in denaro mentre ai secondi posti saranno offerte delle “Residenze d’Arte”, messe a disposizione da enti e aziende presenti su tutto il territorio cilentano: gli artisti verranno ospitati ed avranno l’opportunità di organizzare esposizioni personali e di lasciarsi ispirare dalle straordinarie bellezze del Cilento.

Novità di quest’anno è l’introduzione della categoria Performance che prevede delle esibizioni da parte degli artisti che coinvolgeranno ancor più il pubblico presente. Grandi performer e giurati dell’edizione di quest’anno saranno Antonio Rezza e Flavia Mastrella, realizzatori di opere teatrali, lungometraggi, opere letterarie, e premiati nel 2018 dalla Biennale di Venezia con il Leone d’oro alla carriera. Tra gli altri importanti giurati c’è Antonello Silverini, illustratore per Il Corriere della Sera, Il Sole 24 ore, Repubblica, Panorama e L’Espresso.

– Claudia Monaco –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*