agropoli-lungomare-san-marcoAffitti in nero per le vacanze ad Agropoli. Secondo quanto riporta il quotidiano La Città di Salerno, garage, sottotetti e tutto ciò che possa assomigliare ad una casa vengono proposti ai turisti che scelgono Agropoli per trascorrere le proprie vacanze estive. Sui siti web di annunci, infatti, si susseguono inserzioni che propongono edifici che non sono abitazioni; in alcuni casi, addirittura, alcuni annunci, corredati da foto, pongono in primo piano sedie e tavoli all’aperto e sullo sfondo la porta che fa accedere ad un luogo che ha tutte le sembianze di un garage. L’annuncio però viene addolcito dal fatto che l’immobile si trova a pochi metri dal mare, spesso il Lungomare San Marco, che è quello maggiormente preso d’assalto da turisti provenienti dall’hinterland napoletano e dall’Agro nocerino sarnese.

Per i 15 giorni finali di luglio, si legge ancora su La Città, il prezzo si aggira sui 700 euro mentre per agosto intorno ai 2mila euro. C’è posto anche settembre, per la modica cifra di 1.400 euro. Il tutto rigorosamente in nero, perché se gli edifici che vengono fittati non sono idonei, il contratto, pur volendo, non è proponibile. Senza tralasciare che in questi pseudo-alloggi molto spesso vengono ospitate persone oltre la capienza, a volte in 30 mq vengono stipate anche 10 persone; spesso, inoltre, la cucina di notte diventa “camera da letto” così come lo spazio esterno, con tanto di sedie a sdraio. Un quadro sconcertante di un turismo che certamente non fa bene all’immagine di Agropoli.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.