Un proficuo incontro a Roma, quello avuto con il ministro Bellanova, per continuare il lavoro e l’impegno a sostegno delle aziende agricole lucane. Abbiamo portato alla sua attenzione ancora una volta la centralità anche strategica dell’ortofrutta per la Basilicata e le tematiche legate alle graduatorie delle filiere nazionali ancora da finanziare. Proseguire le interlocuzioni con il comparto agricolo lucano per affrontare le varie istanze, era un impegno preciso che il ministro prese con la Basilicata, a valle della sua visita di qualche settimana fa”. Lo dichiara il consigliere regionale della Basilicata, Luca Braia, capogruppo di Italia Viva.

Abbiamo anche presentato più in dettaglio – prosegue Braia – il progetto della piattaforma logistica dell’agroalimentare a Ferrandina che, se completato, potrebbe realmente cambiare il futuro della nostra terra e lanciare definitivamente tutta l’ortofrutta del Mezzogiorno e della nostra Basilicata in particolare, nell’ambito della Zes Ionica in connessione con il porto di Taranto, aprendo a nuovi mercati e opportunità. Sottoposta all’attenzione del ministro l’istruttoria dell’olio extravergine di oliva Lucano Igp il cui iter è arrivato da tempo nella fase finale presso la Comunità Europea e che continuiamo a seguire costantemente perché si pervenga alla positiva e attesa conclusione di cui beneficerà l’intera regione”.

Concordate con il Ministro Bellanova, infine, una serie di attività da svolgere con Italia Viva sui temi legati allo sviluppo e all’agricoltura, con diversi appuntamenti sul territorio lucano a partire dalle prossime settimane.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*