polizia evidenza 7Aggrediva i suoi familiari per estorcere denaro e sfogava la sua rabbia anche sugli animali domestici e sugli arredi. Per questo motivo un 17enne a Potenza è stato arrestato dalla Polizia.

Gli agenti della Sezione Narcotici della Squadra Mobile hanno posto fine ad un clima di terrore che si era instaurato nella famiglia a causa delle continue richieste di soldi da parte del minorenne. In molti casi i soldi servivano per l’acquisto di droga.

Gli agenti hanno eseguito un’ordinanza applicativa disposta dal gip del capoluogo lucano. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato trasferito presso l’Istituto Penale per i Minori di Potenza. Dovrà rispondere di estorsione, consumata e tentata, uso indebito di carta di credito e maltrattamenti.

A novembre, dopo essere stato rimesso in libertà dopo un arresto per detenzione illecita di droga, aveva chiesto in famiglia 300 euro per saldare un debito con il pusher che gli aveva ceduto la droga.

-Claudio Buono-

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*