L’aeroporto Salerno Costa d’Amalfi finisce all’attenzione della Procura della Repubblica di Salerno.

Secondo quanto si legge sul quotidiano Il Mattino, il fascicolo sarebbe stato aperto nelle scorse settimane e il procuratore aggiunto, nonché procuratore facente funzioni Erminio Rinaldi, avrebbe tenuto per sè la titolarità.
Nessuna delega al momento, in attesa che vengano conclusi i primi accertamenti.

Ad essere esaminati sarebbero gli incarichi all’interno del Consorzio, il ruolo svolto dai componenti del CdA e da tutto l’ambiente che gira intorno allo scalo.

In questo periodo, non sarebbero sotto controllo soltanto le nomine ma anche le concessioni e il corretto funzionamento della struttura che, nonostante finanziamenti e interventi, non riesce ad avviarsi.

– redazione – 


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano