Nasce “Cresciamo ancora – Eboli 2020”, il nuovo gruppo consiliare che affiancherà alle prossime elezioni comunali l’attuale sindaco Massimo Cariello.

Quattro i fondatori. Cosimo Pio Di Benedetto,vicesindaco di Eboli, i due consiglieri comunali Cosimina Cennamo e Giancarlo Presutto, quest’ultimo capogruppo, e Antonio Lamanna. Obiettivo primario, come si evince dalla denominazione, quello di portare avanti le proprie idee per continuare a crescere in sintonia con l’Amministrazione comunale. Il logo del nuovo gruppo è rappresentato da una freccia indirizzata verso l’alto che simboleggia la voglia di avanzare verso migliori e proficui progetti.

I consiglieri comunali Giancarlo Presutto, Vittorio Bonavoglia e Cosimina Cennamo, già appartenenti al gruppo consiliare comunale “Prima Eboli”, in precedenza denominato Gruppo NPSI, hanno aderito immediatamente al passaggio del nuovo gruppo.

Sono passati cinque anni, tante cose sono state fatte e ancora tante sono rimaste in sospeso – dichiara Cosimina Cennamo -. Il nostro gruppo consiliare ha un significato ben preciso, quello di non essere mai abbastanza. Siamo e saremo sempre al fianco dei cittadini, il che significa a fianco soprattutto del sindaco Massimo Cariello e ringrazio il vicesindaco Cosimo Pio Di Benedetto, il collega Presutto e il collega Bonavoglia“.

Ci avviamo verso la scadenza del primo mandato, ma siamo in piena corsa per il secondo, il nostro gruppo si sta organizzando per affrontare nel miglior modo possibile la seconda tornata elettorale – dichiara Giancarlo Presutto -. Il gruppo consiliare va a completarsi, diamo il segno della nostra vitalità, con le esperienze del vicesindaco, insieme ai colleghi Cennamo e Bonavoglia e tutti gli altri. Siamo fiduciosi perché è stato fatto tanto da questa Amministrazione e c’e’ ancora molto da fare. Abbiamo lavorato intensamente in questi quattro anni, continuiamo a farlo per questi altri due mesi lavorando nelle attività del Consiglio comunale, nell’auspicio che la cittadinanza ebolitana ci dia la propria fiducia“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*