Approvato l’aggiornamento del progetto esecutivo dell’intervento di demolizione e ricostruzione del fabbricato ex casa cantoniera di Eboli, rimodulato al fine di adeguarlo alle sopravvenute previsioni normative e finanziarie. Si tratta di un intervento mirato, inserito nel più ampio programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile, denominato “Riqualificazione urbana del quartiere presso via Buozzi e del quartiere presso piazza Regione Campania”.

Nello specifico, l’intervento punta alla demolizione e ricostruzione del fabbricato ex casa cantoniera che sorge lungo la Strada Statale 19, su progetto redatto dai tecnici comunali del Servizio Progettazione.

Abbiamo rimodulato l’intervento, per le necessità di adeguarlo alle nuove normative – spiega il sindaco, Massimo Cariello -. Un’opera destinata a riqualificare un’area centrale importante, garantendo spazi ed alloggi ed aumentando sicurezza e decoro nel centro urbano. Un lavoro che è frutto del grande impegno dell’Amministrazione e degli uffici comunali, che in questo particolare e difficile momento raddoppiano gli sforzi per garantire alla città servizi ed opere, insieme alla massima attenzione per l’emergenza sanitaria“.

La spesa complessiva è finanziata con le risorse dell’Accordo di Programma sottoscritto con la Regione Campania. Con la rivisitazione del progetto esecutivo l’obiettivo è adeguarlo alle sopravvenute previsioni normative finanziarie.

Il progetto prevede una spesa complessiva di 856.900 euro, dopo l’aggiornamento del progetto esecutivo – ricorda l’assessore ai Lavori pubblici, Cosimo Pio Di Benedetto -. Con quest’ultimo passaggio l’intervento è pronto per esser realizzato, intervenendo in un settore centrale della città, dove la riqualificazione assicurerà maggiore decoro, oltre a spazi ed alloggi a canone sostenibile, garantendo quindi più sicurezza e vivibilità all’intera area“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*