Ad Agropoli opere pubbliche per 6 milioni di euro.

Sono opere  programmate dall’Amministrazione Coppola nel biennio 2020-2021. Alcune di queste, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, sono state avviate nell’anno appena trascorso, per un totale di 2,8 milioni di euro. Altre invece prenderanno il via nel 2021.

Tra le più importanti, procedono gli interventi di realizzazione della scuola primaria in località Mattine per 850.555,17 euro, la sistemazione del secondo piano del Palazzo Civico delle Arti (ex Pretura) per 196.002,57 euro, i lavori di ampliamento dei servizi per il porto peschereccio per 423.604,07 euro.

Tra gli interventi già effettuati invece, ci sono: i lavori per l’installazione di un ascensore (30.250 euro) e l’adeguamento alla normativa antincendio dell’edificio scolastico “G. R. Vairo” (70.000 euro) per complessivi 100.250 euro, il potenziamento della pubblica illuminazione in via V. Gregorio, nel tratto compreso tra lo svincolo Agropoli nord e località Mattine per un costo di 82.412,73 euro.

E poi tanti sono i progetti finanziati che partiranno a breve. Tra questi: il completamento del ripascimento per 726.971,92 euro, la sistemazione dei marciapiedi in diverse aree (centro cittadino, lungomare San Marco, via Caravaggio, via Giotto, località Fuonti, Trentova) e la realizzazione di un piccolo parco a Madonna del Carmine, per  420mila euro.

Il 2021 sarà dedicato anche alla sistemazione e adeguamento degli impianti sportivi “Di Concilio” in via Taverne (320.000 euro) e “Polito” in località Mattine (880.000 euro) per complessivi 1,2 milioni di euro. Sarà rinnovato il parco “Liborio Bonifacio” di via Taverne dove nascerà uno skatepark e un giardino sensoriale per 250mila euro. Infine: sistemazione strade, la predisposizione di una rotatoria in località Marrota nei pressi dell’Ospedale civile e nuovi parcheggi in via Selvi (355.000 euro) e via Alighieri (169.305 euro). Per un totale di opere da realizzare nel 2021 di 3,2 milioni di euro.

“L’anno appena trascorso – afferma il sindaco Adamo Coppola – contraddistinto dalla pandemia, ci ha frenato, impedendoci di compiere buona parte delle tante azioni che avevamo previsto. Ma non ci ha impedito di programmare e nel 2021 confidando in un miglioramento generale della situazione legata al Covid-19. Contiamo di recuperare il tempo perduto e di realizzare quanto rimasto in sospeso nel 2020 e accelerare su quanto previsto nell’anno in corso. Tante le opere da concretizzare per continuare a migliorare i servizi della nostra Città, in modo renderla ancora più vivibile”.

– Claudia Monaco –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*