Una villa abusiva, costruita tra la vegetazione in pochissimo tempo, è stata posta sotto sequestro dai carabinieri agli ordini del maresciallo Lorenzo Brogna.

L’abitazione, di circa 200 metri quadrati, si trova ad Acciaroli, in località Saragni.

La struttura, spuntata dal nulla nel giro di venti giorni, completamente occultata dal verde della collina, è stata costruita senza autorizzazioni in un’area sottoposta a vincoli ambientali.

Per tale motivo, dopo le dovute indagini da parte dei militari dell’Arma e dell’ufficio tecnico di Pollica, i carabinieri hanno provveduto al sequestro.

Giovanna Quagliano –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*