Al termine di un servizio finalizzato al contrasto dell’abusivismo edilizio sulla costa cilentana, i carabinieri delle Stazioni Carabinieri di Vibonati e Marina di Camerota hanno denunciato sei persone, tutte del posto, in quanto, in assenza di atti autorizzativi, avevano realizzato interventi edili su fabbricati di loro proprietà, per una superficie complessiva di 200 mq.

Le opere, del valore di circa 220 mila Euro, non sono state sottoposte a sequestro in quanto già ultimate.

– redazione –


 

Commenti chiusi