Il Raggruppamento Carabinieri Parchi della Stazione di Castellabate, agli ordini del Maresciallo Giovanni Saviello, ha accertato la realizzazione di abusi edilizi a Montecorice in località Giungatelle.

In particolare, si tratta della realizzazione di una serie di manufatti prefabbricati, provvisti di allacci e posizionati su una piattaforma poggiante su blocchi.

Facendo seguito alla richiesta di chiarimenti inoltrata dall’Ente Parco, la Stazione di Castellabate ha trasmesso un’ulteriore nota mediante la quale si è provveduto a dettagliare la consistenza degli abusiovvero un corpo di fabbrica in legno poggiante su una platea in calcestruzzo e munito di pergolato in legno, vano doccia e allacci alla rete idrica e fognaria.

I Carabinieri Forestali hanno individuato, inoltre, un manufatto in pvc composto da due corpi di fabbrica, di cui uno con copertura a due falde e l’altro con copertura ad una falda, corredato da un vano scaldaacqua e condizionatori e poggiante su una platea in calcestruzzo. Il fabbricato è anche dotato di terrazzo con sovrastante pergolato in legno e presenta una recinzione metallica poggiata su muretti e dotata di cancelli carrabili.

E’ stato dunque appurato che le opere sono state realizzate in assenza del necessario nulla osta dell’Ente Parco che ne ordina la demolizione e il ripristino dello stato dei luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.