I Carabinieri della Stazione di Marina di Camerota hanno posto dei sigilli eseguendo un decreto di sequestro firmato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Vallo della Lucania.

Nello specifico, sono indagate cinque persone e si ipotizza il reato di lottizzazione abusiva.

A finire sotto la lente, un’area di 410 mq in cui, a seguito di lottizzazione, sono stati costruiti ex novo sette distinti moduli abitativi in lamiera coibentata di 21mq l’uno, con relative aree esterne di pertinenza e parcheggio collettivo. Le opere sono state eseguite senza nessun permesso, in violazione delle norme del piano regolatore del Comune di Camerota in area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano