E’ stato denunciato e sanzionato per aver abbandonato rifiuti di vario genere ai bordi di una scarpata nelle campagne di Polla. Un cittadino del posto, infatti, non l’ha passata liscia dopo aver commesso quello che, attualmente, è considerato dalla normativa un vero e proprio reato.

In seguito ad una serie di lavori edili, l’uomo aveva scaricato imballaggi e materiali di risulta al bordo di una scarpata lungo il canale d’acqua che scorre in località Pantaniello.

L’azione sinergica del Comando di Polizia Municipale agli ordini del Comandante Santoro e dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Loviso ha permesso di risalire al responsabile e di denunciarlo e sanzionarlo così come previsto dalle norme in materia di abbandono di rifiuti. L’uomo è stato anche obbligato alla rimozione degli stessi.

Sarà tolleranza zero – dichiara il vicesindaco con delega all’Ambiente, Giuseppe Curcio – potremo impiegare qualche ora o giorno in più, ma riusciremo a scoprire chi abbandona rifiuti. Questo è solo uno dei tanti soggetti sanzionati per questo tipo di reato e d’ora in poi sarà eseguita un’attività di controllo anche sui cantieri, attraverso il potenziamento del Comando di Polizia Municipale, anche per verificare la regolarità delle persone impiegate“.

Non è l’unico episodio di abbandono di rifiuti verificatosi a Polla. Circa 10 giorni fa il Comune, attraverso una ditta autorizzata, ha provveduto alla rimozione e allo smaltimento di eternit che era stato abbandonato in località Campi.

Un commento

  1. jonathan says:

    Encomio alla polizia e al Sindaco di Polla. Continuate così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.