Ieri il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e il Presidente di Anas Gianni Vittorio Armani hanno presenziato all’apertura di un nuovo tratto di 5,4 km dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in carreggiata Sud, al confine tra Basilicata e Calabria e che si estende dall’imbocco nord della Galleria “Fossino” sino allo svincolo di Laino Borgo. La nuova galleria “Fossino” ha una lunghezza di circa 1,6 km, con un tracciato perfettamente rettilineo. I lavori hanno riguardato l’adeguamento della galleria esistente tramite il rifacimento del rivestimento in calcestruzzo armato e dell’impermeabilizzazione, nonché l’istallazione di nuovi impianti di illuminazione a led, oltre a quelli tecnologici di SOS ed emergenza, e la realizzazione di 7 by-pass, di cui 2 carrabili, per il collegamento tra le due canne.

Sempre ieri mattina Delrio e Armani, alla presenza del Procuratore generale della Repubblica di Catanzaro Raffaele Mazzotta, del Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio, dei tecnici di Anas hanno inaugurato e annunciato la riapertura al traffico, a doppio senso di circolazione, della carreggiata nord del Viadotto Italia (il tratto era stato sequestrato nel marzo scorso dopo la morte, dovuta al crollo di una campata, di Adrian Miholca, operaio 25enne residente ad Auletta).

Nonostante le gravi difficoltà infrastrutturali di quest’anno abbiamo lavorato con la maggiore efficienza e rapidità possibile per dare risposte concrete alla cittadinanza direttamente coinvolta e agli italiani in viaggio – spiega Delrio La riapertura di oggi è una prima risposta, che permette comunque l’afflusso da e per la Calabria e la Sicilia dei mezzi su gomma e che è stata accompagnata nelle scorse settimane da iniziative di raccordo con le amministrazioni, la procura e i vari soggetti coinvolti”.

Abbiamo mantenuto la promessa di ripristinare la viabilità interrotta sulla A3 entro luglio – ha affermato Armani – E’ stata una importante operazione infrastrutturale che, grazie al costante dialogo ed alla impegnata collaborazione tra il Ministro Delrio, il Procuratore Mazzotta, i giudici della Procura di Castrovillari ed Anas, ci ha permesso di portare a termine le complesse attività tecniche ed amministrative per il dissequestro e la riapertura al traffico del Viadotto Italia. Non è una festa quella di oggi, non dobbiamo dimenticare che il 2 marzo scorso qui si è verificato un drammatico evento che ha causato la morte di un operaio, per il quale sono ancora in corso le indagini. Ma abbiamo ritenuto fosse necessario comunicare questa riapertura, perché a breve l’autostrada sarà interessata dai grandi flussi di traffico del periodo estivo“.

Per l’esodo estivo, il macrolotto sarà quasi interamente percorribile a 2 corsie per senso di marcia, tra vecchia e nuova sede, ad esclusione del tratto iniziale di quasi 6 km tra l’inizio lotto (km 153,400) e il viadotto Italia (km 159+000), che sarà disposto ad una corsia per senso di marcia.

Da storia di insuccesso, cattiva politica e criminalità organizzata, la Salerno-Reggio Calabria deve diventare storia di successo, buona politica e di legalità” ha detto in serata il Ministro Delrio.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.