È stata costituta formalmente questa mattina, presso l’aula Consiliare del Comune di Vibonati, la nuova Giunta targata Brusco. Un atto necessario da parte del primo cittadino dopo le dimissioni, presentate nei mesi scorsi, dal vicesindaco Dalia De Filippo e dall’assessore all’Ambiente Luigi Giudice che questa mattina hanno formato un nuovo gruppo di opposizione.

Il nostro lavoro sarà in conformità con le idee morali assunte quattro anni fa – dichiarano gli ex assessori – e voteremo con il massimo senso di responsabilità e di impegno nel rispetto del mandato ricevuto dal nostro elettorato“.

Secondo quanto disposto questa mattina, dunque, a ricoprire il ruolo di vicesindaco con delega all’Urbanistica è il consigliere Attilio Angrisano, mentre l’assessorato alle Finanze e ai Tributi è stato assegnato a Teresa Capano che di diritto entra a far parte della Giunta comunale. Un rimpasto che però ha riguardato anche le file della maggioranza dove siederanno, tra gli altri, anche gli ex consiglieri di minoranza Manuel Borrelli e Pasquale Fusi, subentrato quest’ultimo al dimissionario Gaetano Capano.

Abbiamo adottato la decisione di sedere tra i banchi della maggioranza – dichiarano Borrelli e Fusi – esclusivamente per il senso di responsabilità che nutriamo nei confronti del nostro Comune che altrimenti avrebbe rischiato il commissariamento. Non siamo qui per le poltrone“.

Una scelta, quest’ultima, però per nulla condivisa da Gerardo Di Giacomo componente dell’ex gruppo di minoranza “Vivi il tuo Paese” al quale appartenevano gli stessi Borrelli e Fusi. Secondo quanto riportato da Di Giacomo infatti “i consiglieri di minoranza dovevano rimanere al loro posto e mandare a casa l’Amministrazione Brusco“.

– Maria Emilia Cobucci –


  • Articolo correlato

21/5/2020 – Borrelli e Fusi si uniscono alla maggioranza consiliare di Vibonati.”Scelta responsabile, è momento delicato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*