Non bastano i miasmi, che ormai da tempo interessano la zona di Tito Scalo, con i cittadini praticamente esasperati. A questi si aggiunge un canalone che passa all’altezza della stazione ferroviaria di colore bianco latte. Preoccupata la comunità dello Scalo di Tito, dove da ieri è stato scoperto uno strano colore dell’acqua, praticamente bianco latte, che attraversa il canalone dell’area.

Diversi i cittadini che hanno ripreso il corso d’acqua che ha cambiato vistosamente colore e che hanno poi condiviso in rete foto e video. Tante le ipotesi, poche le certezze, dal momento che il corso d’acqua, per risalire all’origine di quanto accaduto, necessiterebbe di apposite analisi. Con un bicchiere alcuni cittadini hanno raccolto l’acqua ed effettivamente sembra proprio latte.

Non è chiaro se si tratta di qualche sostanza fatta defluire da aziende o se si tratta di altre situazioni. Ma intanto monta la rabbia a Tito Scalo, solo qualche giorno dopo che il Consiglio regionale era intervenuto per dare il primo via libera alla legge che regola gli interventi per quanto riguarda le emissioni odorigene, richiesta dal sindaco Graziano Scavone.

Appresa la notizia dello strano colore dell’acqua nel canalone, a mezzo Facebook, il Direttore dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente di Basilicata, Antonio Tisci, ha inviato una squadra di tecnici, che in mattinata hanno prelevato sia le acque che le deposizioni. Attualmente i campioni sono in laboratorio a Potenza. Solo dopo le analisi si potrà sapere di che sostanza si tratta, per poi avviare le indagini e risalire agli autori di un possibile scarico abusivo nelle acque.

Per visualizzare il video girato da Arcangelo Benedetto CLICCA QUI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.