La dea bendata bacia Tito, con un “5” al Superenalotto. Basilicata protagonista nella 144^ edizione, con una vincita di circa 45mila euro.

La schedina vincente è stata convalidata ieri presso il tabacchino Laurino, in via Giovanni Bronchi. Quella di Tito è una delle cinque schedine convalidate sul territorio nazionale per la vincita di un cinque.

Il fortunato vincitore ha sfiorato il gran colpo, vale a dire il 6 da 40 milioni di euro, riuscendo ad indovinare cinque numeri su sei. Un colpo quello del superjackpot che manca dal 17 settembre scorso, quando venne centrato in provincia di Parma, a Montechiarugolo, con una vincita di oltre 60 milioni di euro.

In Basilicata il “6” è stato centrato una sola volta, nel 2000 in Val d’Agri a Marsicovetere: fruttò una vincita di 1,7 milioni di euro.

Bocche cucite in paese per l’identità del fortunato vincitore, che per Natale si è fatto davvero un bel regalo.

– Claudio Buono –

2 Commenti

  1. Donato Perrone says:

    Benissimo AUGURiiii

  2. Donato Perrone says:

    Benissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*