Secondo appuntamento per l’edizione 2021 di Identità Mediterranee domani, martedì 17 agosto, alle ore 21.00 in Piazza Cavour a Sanza. L’Amministrazione comunale prosegue il ciclo di incontri e confronti sul tema delle identità mediterranee prendendo spunto, in questo caso, dal libro del poeta Angelo Zullo “Bocche di lupo, istantanee dal di dentro”.

Le radici al centro del dibattito con gli interventi della professoressa Marisa Vitolo, del consigliere comunale con delega al Turismo, Angelo Marotta, della giornalista Anna Cava, del sindaco Vittorio Esposito. L’incontro sarà moderato dal giornalista Lorenzo Peluso con la presenza dell’autore del libro, Angelo Zullo. La serata si concluderà con le note in voce di Velia Imparato e Daniele Lettieri accompagnati dalle musiche del Maestro Andrea Bauleo al pianoforte e dal violinista Luca Gaeta. Un viaggio musicale dall’Opera ai celebri classici napoletani.

E’ un’edizione particolare questa di Identità Mediterranee – ha affermato il consigliere Marotta – siamo partiti dal tema migrazioni, con le vicende dell’Afghanistan per arrivare al tema delle radici nell’appuntamento di domani. Ci sposteremo verso le tematiche dell’adolescenza e dei sogni di gioventù nell’appuntamento di lunedì 23 agosto per arrivare poi alla scoperta del territorio, all’amore per la propria terra nell’incontro di martedì 31 agosto. Ogni sera alle riflessioni sui temi proposti con la presenza degli autori dei libri seguiranno momenti musicali di alto profilo. Abbiamo già ospitato il duo De Bona & Sangiovanni, domani sera Velia Imparato e Daniele Lettieri, il 23 agosto il Maestro Luigi Gargano e il percussionista Antonio Porpora mentre il 31 agosto sarà la volta del Maestro Pino Pinto ed il suo concerto Sotto le Stelle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.