Sono 104 le candeline spente dalla signora Chiara Maria Manisera, nata a Caggiano ma da anni residente a Sant’Angelo Le Fratte. Un giorno particolare quello del 25 marzo per la comunità santangiolese e per la famiglia della signora Manisera.

Un compleanno da record che proietta la nonnina santangiolese tra le più longeve della Basilicata e d’Italia. La donna ha ricevuto la visita di Michele Laurino, sindaco di Sant’Angelo Le Fratte, che ha raggiunto l’abitazione di Filippo, figlio dell’anziana, per partecipare alla festa e fare gli auguri. La nonnina ha ricevuto in dono dal sindaco un mazzo di fiori e la visita l’ha sorpresa.

Un giorno particolare per la signora Manisera, nata il 25 marzo 1915 a Caggiano. E’ serena e gioviale e dimostra piene facoltà intellettive. Ha un figlio, una nuora e nipoti, ed è particolarmente affezionata alla sua famiglia, soprattutto ai nipoti, oltre ad essere fiera di essere diventata da tempo bisnonna. Per festeggiare il suo 104° compleanno, la signora è stata raggiunta da tutti i parenti, che hanno affollato casa del figlio Filippo e si sono tutti stretti a lei. Chiara Maria non si è tirata indietro quando si è trattato di brindare.

I 104 anni sono un traguardo importante e raggiungerlo nelle condizioni fisiche e mentali della signora Chiara Maria – ha sottolineato il sindaco Laurino – lo è ancora di più. A lei vanno gli auguri miei e di tutta l’Amministrazione che rappresento, ma anche di tutta la comunità. Essere così longevi molto spesso non è solo un fatto di genetica, ma è anche legato alla qualità della vita. Ricevere attenzioni e affetto dai familiari aiuta le persone, particolarmente quelle anziane, a vivere meglio“.

– Claudio Buono –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*