L’attenzione delle Forze dell’Ordine, volta al rispetto delle norme vigenti relative all’esibizione del Green Pass e alle regole sul distanziamento sociale, ha contribuito nel corso della settimana appena trascorsa ad evitare il pericolo di assembramenti e l’ingresso nei locali pubblici delle persone non vaccinate. Al momento, la registrazione dell’aumento dei contagi e le direttive del Ministero della Salute sulla necessità della terza dose di vaccino anti-Covid sembrano aver incentivato l’assunzione di misure preventive e dell’azione vaccinale anche nelle scuole, dove i casi di alunni positivi al virus risultano piuttosto frequenti. In particolare nelle aree urbane più frequentate di Salerno e a rischio di assembramenti, soprattutto nel tardo pomeriggio e nel corso della movida, sono state rafforzate le attività di controllo necessarie per incentivare l’uso della mascherina e il rispetto del distanziamento.

L’antiambulantato e la verifica del possesso del permesso di soggiorno restano azioni condotte sistematicamente sul territorio provinciale e continuano ad essere svolte dagli operatori delle Forze dell’Ordine con ottimi risultati. La Polizia di Stato, in perfetta sinergia con Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie Locali, Polizia Provinciale e con l’Esercito, ha presidiato i luoghi di maggiore frequentazione attraverso l’impiego di presidi interforze flessibili in grado di assicurare tempestività e velocità d’intervento.

Il piano d’intervento ha consentito di controllare 5200 persone, 2818 veicoli, 729 esercizi pubblici, mentre sono stati sanzionati un esercizio commerciale, 3 persone per mancato uso della mascherina, sono state elevate 20 contestazioni per violazioni al Codice della Strada e 3 veicoli sono stati sequestrati per mancata copertura assicurativa.

A garantire il mantenimento in Zona Bianca resta comunque il monito rivolto alla cittadinanza di perseverare in atteggiamenti corretti e rispettosi, nella consapevolezza che il rientro alla normalità potrà essere garantito unicamente attraverso l’impegno e lo sforzo collettivo.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano