Una cerimonia molto sentita, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, Padre Antonio De Luca, ha accompagnato ieri l’inaugurazione del rinnovato fonte battesimale della chiesa di San Nicola di Bari di Controne.

Il fonte battesimale è stato oggetto di un delicato intervento di restauro e di ricomposizione ed è considerato tra i più importanti nell’intero territorio diocesano. Risalente agli inizi del ‘700, è stato benedetto nel corso della cerimonia religiosa che ha visto anche la partecipazione di numerosi fedeli nel rispetto delle norme anti Covid-19.

Dopo la benedizione e il rito delle promesse battesimali e dell’aspersione alla presenza del parroco don Antonio Marino e del cerimoniere diocesano, don Romolo Barbarulo, l’architetto Marco Ambrogi, progettista dell’intervento e vicedirettore dell’Ufficio Tecnico della Diocesi di Teggiano-Policastro, ha illustrato la storia e l’arte del fonte battesimale.

Sono stati poi spiegati nel dettaglio i lavori di restauro consistenti nella sistemazione delle lastre marmoree del coperchio che si erano frammentate con il terremoto del 1980. I lavori sono stati eseguiti con il sostegno delle offerte dei fedeli di Controne.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*