A Castellabate Tari più bassa per i commercianti chiusi durante l’emergenza Coronavirus. È quanto stabilito dal Consiglio comunale per dare un aiuto concreto a chi ha dovuto abbassare la saracinesca nei mesi del lockdown.

La bolletta rifiuti verrà ridotta del 30%, sulla base delle tariffe deliberate per l’annualità 2019, alle attività produttive che hanno subito il blocco disposto dal DPCM per il contenimento della diffusione del Covid-19. L’importante provvedimento è stato votato nel corso del Consiglio comunale di ieri.

La modifica si è resa possibile grazie alla deroga del D.L. del 17 marzo 2020. La scadenza è stata inoltre posticipata di un mese, per la prima rata dal 31 luglio al 31 agosto e per la seconda rata dal 30 settembre al 31 ottobre.

Abbiamo voluto agevolare le attività economiche per venire incontro a chi è stato maggiormente colpito dalla crisi dovuta al blocco della attività per diversi mesi – dichiara il sindaco Costabile Spinelli – . Nonostante l’abbattimento delle tariffe, puntiamo comunque a fornire un servizio di grande qualità, che fa segnare l’80% di raccolta differenziata, sempre orientato alla salvaguardia dell’ambiente e con un’attenzione particolare al decoro degli spazi pubblici“.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*