A 18 mesi dal movimento franoso riapre completamente al traffico la S.P.83 a Picerno



































È stata riaperta completamente oggi pomeriggio, a distanza di quasi 18 mesi dal movimento franoso, la Strada Provinciale 83 a Picerno, arteria di vitale importanza per il collegamento sul territorio del Marmo Platano Melandro.

La strada, dopo una totale chiusura, è stata aperta successivamente con due corsie di emergenza e solo per i mezzi leggeri. Oggi pomeriggio, a conclusione dei lavori, è ritornata del tutto transitabile. Venne chiusa dalla Provincia di Potenza il 28 marzo 2018, a causa di un movimento franoso. La Provincia, che aveva appaltato i lavori sin da giugno, dovette stoppare tutto a causa di un ricorso di un’azienda esclusa dalla gara. I giudici del Tar Basilicata, dopo l’udienza del 19 dicembre e dopo un controricorso, sciolsero la riserva, dando ragione all’azienda ricorrente esclusa in fase di gara. Da qui, l’assegnazione e l’inizio dei lavori, oggi conclusi.

I Comuni del territorio, in particolare Bella e Picerno, hanno lavorato in sinergia con Provincia e Regione per la risoluzione del problema. I lavori sono stati realizzati grazie allo stanziamento di 700mila euro a valere sulle risorse destinate alla viabilità delle Aree Interne e hanno riguardato il consolidamento del movimento franoso ed il ripristino della strada che ha subito uno smottamento al km 0+100. In questo periodo, i mezzi pesanti sono stati costretti a percorsi alternativi e le aziende dell’area hanno subito non pochi danni. Mentre il traffico leggero ha bypassato il tratto chiuso attraverso una strada ricavata nei terreni.







– Claudio Buono –


  • Articolo correlato:

27/3/2019 – S.P.83 a Picerno, il Tar Basilica dà ragione all’azienda esclusa dalla gara di appalto. Al via i lavori



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*