Durante alcuni controlli nel Porto commerciale di Salerno i Carabinieri ed i Finanzieri dei Comandi Provinciali del capoluogo, unitamente alla locale Agenzia delle Dogane, hanno sequestrato 50 panetti di cocaina del peso di circa 60 kg, nascosti all’interno di un container proveniente dall’estero.

La droga, mescolata con sostanze da taglio e venduta al dettaglio, avrebbe fruttato circa 12 milioni di euro alle organizzazioni criminali.

Sono in corso indagini dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia al fine di identificare i responsabili e rendere noti i canali di approvvigionamento dello stupefacente e il conseguente suo smistamento nel mercato clandestino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.