https://farm3.staticflickr.com/2946/15369857602_3b8324ba26_z.jpgGiuseppe Pepe, 58enne originario di Caggiano, ma da tempo residente a Roma, ha perso la vita dopo essere stato investito da uno scooter mentre si trovava in via Boccea in attesa di prendere l’autobus.

Alla guida dello scooter c’era un ragazzo di 16 anni. Da una prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che l’uomo dopo essere stato travolto dallo scooter sia finito a terra battendo violentemente la testa sull’asfalto. In seguito all’impatto ha perso conoscenza e alcune persone che hanno assistito alla scena hanno subito allertato i soccorsi.

Sul posto, dopo pochi minuti, è intervenuta un’ambulanza del 118 e gli agenti della Polizia Municipale. I soccorritori dopo le prime manovre per stabilizzare i parametri vitali lo hanno trasportato al Policlinico Gemelli.

Il 58enne è arrivato in ospedale in condizioni gravissime ed è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. Purtroppo i tentativi dei medici di salvarlo sono stati vani. Dopo 16 ore di agonia in coma farmacologico Giuseppe Pepe non ce l’ha fatta. Il 16enne che era invece alla guida dello scooter è stato trasportato sotto choc all’ospedale San Carlo. Per lui solo qualche lieve contusione giudicata dai medici guaribile in pochi giorni.

Alla ricostruzione della dinamica dell’incidente stanno lavorando gli agenti della Polizia Municipale della Capitale.

– Erminio Cioffi –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*