Dei fondi provenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza una parte è destinata alla manutenzione delle strade nelle aree interne, tra cui quelle presenti nel Vallo di Diano e quelle del Cilento. A tal proposito si è espresso Michele Cammarano, presidente della III Commissione speciale regionale Aree Interne.

Circa 20 milioni di euro saranno destinati alla manutenzione ordinaria di strade e infrastrutture delle Aree Interne della Campania – afferma -. È quanto stabilito dalla Conferenza Stato-Città e autonomie locali, nell’ambito di un’intesa che assegna ai territori delle Aree Interne del Paese la cifra complessiva di 300 milioni di euro, previsti dal Fondo complementare al Pnrr. Dei fondi destinati alle regioni del Sud, almeno 20 sono quelli che verranno assegnati alle quattro aree della Campania, che sono Tammaro-Titerno, Alta Irpinia, Cilento interno e Vallo di Diano, le quote saranno ripartire sulla base di una serie di indicatori, come numero di abitanti, reti stradali e infrastrutture sanitarie e scolastiche”.

Per Cammarano questa rappresenta “l’opportunità di potenziare servizi essenziali in quei territori nei quali si avvertivano le maggiori criticità. Ora si passa alla fase progettuale, che è la più importante. Lavorerò gomito a gomito con gli amministratori locali perché gli investimenti siano mirati e non vada perso un solo centesimo. Dobbiamo puntare al rafforzamento della rete dei collegamenti stradali, a partire dalla messa in sicurezza di infrastrutture vecchie e fatiscenti come ponti e viadotti. Per non dimenticare gli interventi straordinari relativi alla riduzione dell’esposizione al rischio idrogeologico. È da questi interventi, tesi a garantire una viabilità sicura ed efficiente, che dobbiamo ripartire per il rilancio e la valorizzazione dei nostri borghi e degli straordinari paesaggi delle Aree Interne della Campania”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano