Rivolgo a tutto il personale del Corpo Sanitario dell’Esercito i miei sinceri auguri per il loro 188° anniversario ed un ringraziamento per lo straordinario sostegno fornito al Paese, soprattutto nel corso di questa emergenza sanitaria“. Lo dichiara il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, nel giorno in cui il Corpo, che trae le sue origini dal preesistente servizio Sanitario Militare dell’Esercito, compie 188 anni di storia e valore dimostrato sul campo.

Da 188 anni il personale del Corpo Sanitario dell’Esercito rappresenta una risorsa preziosa che ha dimostrato tutta la sua professionalità non solo in campo militare ma, come avvenuto nel corso di questa pandemia, anche nel più ampio contesto del Servizio Sanitario nazionale – afferma Pucciarelli -. I nostri medici, infermieri e aiutanti di sanità con le stellette esprimono ogni giorno la loro elevata professionalità sia in Patria sia nell’ambito di numerose missioni internazionali, riscuotendo l’apprezzamento della collettività. Un consenso unanime che gli italiani hanno espresso alla Sanità Militare impegnata fin dal primo giorno di questa emergenza sanitaria a supporto del Paese“.

L’allestimento in tempi record di alcuni Ospedali da Campo, lo straordinario lavoro del personale del Centro Ospedaliero Militare di Milano e del Policlinico Militare del Celio, così come il fondamentale supporto dei medici militari a favore dei colleghi del Servizio Sanitario Nazionale – conclude il Sottosegretario alla Difesa -, sono solo alcuni esempi che descrivono la professionalità e la dedizione del personale sanitario dell’Esercito, a cui va la gratitudine di tutti gli italiani“.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano