Immagine di repertorio

Il Ministero dell’Interno ha finanziato per 130mila euro l’opera di pubblica illuminazione sulla Via del Mare ad Agropoli.

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Adamo Coppola darà il via domani agli interventi di installazione della pubblica illuminazione dalla località Marotta al confine con Laureana Cilento.

Un intervento di estrema importanza che garantirà più sicurezza su un’arteria particolarmente trafficata, quella che collega Agropoli con Castellabate e gli altri comuni della fascia costiera del Cilento dove si trovano diverse abitazioni.

La pubblica illuminazione sarà realizzata sfruttando la tecnologia a LED che garantirà efficienza del servizio e al contempo risparmi sui consumi.

L’opera rientra nell’ambito degli interventi di ampliamento della rete di pubblica illuminazione della città e segue quelli relativi al tratto tra Agropoli Nord e località Mattine, che pure fino a pochi mesi fa risultava privo di corpi illuminanti.

“Con questi lavori interveniamo su una strada provinciale che attraversa il nostro comune. Avevamo necessità di garantire più sicurezza – spiega il sindaco Adamo Coppola – la via del Mare, infatti, a causa della sua conformazione, in alcuni punti è caratterizzata da insidie determinate dalla scarsa visibilità. Purtroppo è stata più volte teatro anche di incidenti, talvolta con esiti fatali. Ecco perché, d’accordo con la Provincia, abbiamo deciso di farci carico dei lavori per illuminarla interamente, assicurando un servizio in più anche ai residenti”.

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano