Sabato 14 ottobre si terrà la XIII Giornata del Contemporaneo, con l’apertura gratuita di musei, gallerie e luoghi della cultura aderenti all’iniziativa, di eventi, mostre, conferenze e laboratori. La manifestazione merita un’attenzione particolare in quanto è un importante strumento di divulgazione e promozione della cultura contemporanea a livello locale e nazionale.

La Nova Civitas, società cooperativa di Padula, per la prima volta propone l’iniziativa nel Vallo di Diano e nel basso Cilento, grazie all’adesione da parte di amministrazioni comunali, diocesi, associazioni, pro loco e privati, uniformandosi così al trend crescente nazionale di partecipazione di istituzioni museali d’arte contemporanea. Il valore dell’evento, in particolar modo nel nostro territorio, rappresenta una grande occasione di scambio, vivace e dinamico, tra l’arte del nostro tempo e il suo pubblico, sempre più numeroso, diversificato e interessato.

L’evento, nel corso degli anni, ha disegnato una mappa dell’arte che ha coinvolto non soltanto le grandi città, ma anche i centri più piccoli. In tale mappa, a partire da quest’anno, si inseriranno in modo deciso anche il Vallo di Diano ed il basso Cilento. I musei ed i poli culturali assumeranno il ruolo di veri e propri catalizzatori, con la capacità di presentare e valorizzare l’attività degli artisti contemporanei, sarà anche un’ulteriore occasione per attrarre visitatori nel nostro territorio, ricco di beni culturali, opere d’arte di ogni tempo e genere e di artisti anche contemporanei.

Nova Civitas propone un vasto programma: a Polla si terrà “Arte in forma”, presso il Museo del Costume, focus sull’arte contemporanea a cura di Chiara del Bagno ed un’esibizione artistica a cura di Giovanni Di Donato e Roberta Chianese, ad Atena Lucana #AtenArt2017, presso il Museo Archeologico, ci sarà l’esposizione di vignette a cura di Antonio Curto ed arte orafa a cura di Deborah Curto, a TeggianoDialoghi”, presso il Museo diocesano San Pietro, con l’esposizione d’arte a cura di Arturo Ianniello e “con-temporaneamente”, presso il Castello Macchiaroli, ci sarà l’esposizione d’arte a cura di Francesca Adriana D’Anza, Arturo Ianniello e Massimiliano Rossomando.

A Sala Consilina ci sarà l’evento “Incontri”, presso la Cappella San Giuseppe e la sede storica della Società Operaia Torquato Tasso, in mostra le opere di Ugo Lo Bosco, a Monte San GiacomoMedusa-Riflessioni” presso Palazzo Marone, con l’esposizione d’arte delle opere curata da Gianluca Cavallo e di Melinda Borysevicz, Arturo Ianniello e Natalia Ponton e a Montesano sulla MarcellanaDomestika” presso Palazzo Cestari Hotel, esposizione d’arte a cura di Eleonora Castelluccio e Nicola Bianculli, a Sassano invece si terrà “Impulsi” presso Palazzo Picinni, con l’esposizione d’arte a cura di Giuseppe Cestaro. A Buonabitacolo si terrà “Espressioni di tracce”, presso la biblioteca comunale, con un’esposizioni a cura di Maria Pascuzzo, a PadulaSuggestioni”, presso il Museo del Presepe, esposizione d’arte a cura dell’Associazione Nazionale Amici del Presepe- sezione P. Gallo, a SanzaEspressioni”, presso il Museo della Scuola, esposizione d’arte a cura di Calogero Franco, a Caselle in Pittari la mostra “Spontaneità” presso il Museo Virtuale, con l’esposizione d’arte a cura di Fiorenzo Fiscina.

La Nova Civitas si propone di valorizzare ogni aspetto e risorsa del territorio del Vallo di Diano, per la sua crescita culturale, sociale ed economica, ponendo in essere una serie di attività che possano attrarre un numero sempre maggiore di visitatori.

– Annamaria Lotierzo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*