“Viviamo sulla frana ad Auletta e ci sentiamo abbandonati da tutti”. La denuncia della famiglia Langone "La strada è chiusa da 4 anni e le Amministrazioni non prendono provvedimenti"





























Una famiglia felice che vive al di sopra della frana della Strada Statale 19. Si definisce così la famiglia Langone che vive ad Auletta nei pressi della voragine lungo la Strada Statale 19 “delle Calabrie”, ormai interdetta completamente al traffico da ben 4 anni.

Dal 23 gennaio del 2014, la famiglia Langone, composta da papà Donato, mamma Giuseppina e i due figli Pietro e Vincenzo, insieme ad altre famiglie, vivono isolati a causa della frana che interessò la Strada Statale 19 in un punto che si trova nelle vicinanze delle loro abitazioni.

La strada è chiusa da ben 4 anni e nessuno ci ha aiutato – afferma Vincenzo Langone – Ci sentiamo abbandonati dall’Amministrazione locale, ma anche dalle Istituzioni nazionali che, trattandosi di una Strada Statale, dovrebbero risolvere il problema”.








Proprio nei giorni scorsi si è risvegliata la preoccupazione ad Auletta a causa di alcuni movimenti franosi, probabilmente procurati delle incessanti piogge del periodo e a seguito delle abbondanti nevicate, per cui il terreno al km 46 della S.S. 19 ha cominciato a scendere sempre più a valle.

La situazione continua a peggiorare – continua Vincenzo – Per non parlare della strada alternativa, anch’essa impraticabile e per niente sicura. È diventata una lotta anche andare a comprare un chilo di pane, dato che ogni giorno dobbiamo affrontare una strada pericolosa oltre ai 5 km in più per raggiungere il centro cittadino“.

Le amministrazioni ci hanno abbandonato al nostro destino, ma noi non molliamo – conclude Vincenzo – Nonostante tutto mettiamo sulle labbra un grande sorriso e non ci buttiamo giù“.

– Paola Federico –


  • Articoli correlati:

26/03/2018 – Frana Auletta, al vertice in Comune Anas rassicura:”I recenti smottamenti sono coperti da finanziamento”

21/03/2018 – Frana di Auletta. Dopo 4 anni continua a scendere a valle il terreno sotto la Strada Statale 19





























Un commento

  1. In un noto film italiano interpretato magistralmente da un giovane Massimo Ranieri (Salvo D’acquisto) dove narrava testuali parole:”maledetta quella terra che ha bisogno di eroi” il nostro territorio martoriato da secoli, vuoi per tanta latitanza di investimenti da parte dei nostri cari governanti presenti e passati che per cause naturali, dovuto sempre a dissesti idrogeologici che il nostro paese ne soffre in tutte le latitudini ,ed ecco il perché ho citato le parole di quel famoso film ,ed ecco perché il nostro territorio ha bisogno di eroi per vivere e vincere gli ostacoli che ogni giorno si interpongono tra il vivere ed il sopravvivere , in tutti i film della vita gli eroi sono eroi solo dopo la loro dipartita ,morale della favola, il gusto di una rivalsa verso chi non si adopera sarebbe facile ma lasciamo prevalere il buon senso e aspettare che il vento soffi nella direzione giusta e chissa’ forse un giorno si ricorderanno che esiste anche il sud.

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*