Viggiano (PZ): Sequestrata discarica abusiva. 340 tonnellate di rifiuti speciali e carcasse di automezzi

































viggiano sequestro 3La Guardia di Finanza della Tenenza di Viggiano (PZ), ha individuato e sequestrato un appezzamento di terreno, di 15.000 mq circa, nel comune di Viggiano, in prossimità di fondi coltivati, illecitamente adibito a discarica abusiva di rifiuti speciali.

Nel corso dell’operazione è stata ritrovata una quantità estremamente elevata di rifiuti speciali e di materiali di svariate tipologie, per un peso complessivo di circa 340 tonnellate. Sul terreno erano depositate carcasse di automezzi anche di notevoli dimensioni, autocarri e camion, tra cui una cisterna adibita al trasporto di carburante, oltre a materiale di risulta proveniente da cantieri edili e materiale ferroso per circa 190 tonnellate, carcasse di autovetture e un notevole ammasso di pneumatici.

Tra i rottami arrugginiti e in stato di completo abbandono, erano presenti anche pullman, betoniere e lo scheletro di un impianto di autolavaggio. In considerazione del tipo di rifiuti che sono classificati come speciali, si ritiene che si trattasse di un abituale sito di destinazione di mezzi da rottamare e di materiali di scarto, al servizio di proprietari di automezzi e imprenditori edili che si sono sottratti ai costi previsti per il regolare smaltimento nelle discariche autorizzate. La prolungata esposizione alle intemperie potrebbe aver determinato, nel tempo, l’assorbimento di sostanze nocive nel terreno.viggiano sequestro






Nei prossimi giorni saranno avviate le necessarie operazioni di bonifica per un completo ripristino dell’area.

Il proprietario dell’area, un 64enne di Marsicovetere, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Potenza, per aver creato una “discarica di rifiuti non autorizzata”.

– redazione –


 

 





























Comments are closed.