Ceraso: Il Corpo Forestale blocca un taglio boschivo illegale, due denunciati



















corpo forestaleGli uomini del Corpo Forestale dello Stato del Coordinamento di Vallo della Lucania, hanno posto sotto sequestro un’area boscata di circa 16 ettari ricadente nel Comune di Ceraso, località “Difesa”, nella quale si stava realizzando un taglio boschivo illegale. Due le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria. Sanzioni amministrative per più di €.1000.

Il Comando Stazione Forestale di Vallo della Lucania, nell’ambito di servizi di vigilanza ambientale e controllo del territorio, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, ha accertato che, su terreno di proprietà privata, era in corso il taglio di un bosco caratterizzato da castagno, leccio e macchia mediterranea.

Le indagini condotte, le acquisizioni documentali esperite, hanno consentito di accertare che le attività di taglio ed utilizzazione boschiva venivano eseguite in carenza delle necessarie autorizzazioni, poiché priva del parere della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno.






Infine le verifiche in campo, hanno consentito di appurare che la ditta aveva realizzato abusivamente, con l’ausilio di un mezzo meccanico una pista carrabile lunga m.500 circa e larga m.2 circa, sradicando diverse ceppaie di specie castagno.

– redazione –


 























Comments are closed.