Un calcio all’autismo. Il calciatore Beppe Signori a Sapri per il triangolare “Goal for Kids”































Un calcio all’autismo. E’ stato questo lo scopo del triangolare della solidarietà “Goal for Kids” organizzato ieri allo Stadio “Matteo Covone” di Sapri dall’Associazione Genitori Autismo “Il Tempo per L’oro”, che si batte per una malattia che negli ultimi anni sta interessando sempre più bambini nel Golfo di Policastro.

Una manifestazione organizzata dai genitori dei bambini autistici anche per raccogliere fondi necessari a sostenere i numerosi progetti che l’associazione ha messo in campo quest’anno.

Ospite d’eccezione del triangolare di calcio è stato Beppe Signori, ex calciatore di serie A e vicecampione del Mondo che ha accettato subito di essere il testimonial di una causa di solidarietà così importante. “È davvero gratificante per me e per tutti coloro che come me hanno avuto la fortuna di fare come lavoro il calciatore poter aiutare chi è meno fortunato – ha dichiarato Signori – Se grazie alla mia presenza qui riusciamo a raccogliere più fondi per l’associazione sono veramente soddisfatto. Ovviamente ci deve essere sempre il sostegno delle istituzioni che è necessario affinché si sensibilizzino sempre più persone su un tema così delicato“.






Molto soddisfatto per l’ottima riuscita dell’evento il presidente dell’associazione Antonio Pitta:Il nostro obiettivo è quello di crescere sempre di più come associazione per affrontare in maniera seria e produttiva una problematica che sul territorio è abbastanza diffusa”.

La giornata si è conclusa con la discesa in campo di Beppe Signori che con il suo tocco di palla ha incantato tutti gli estimatori di calcio presenti allo stadio.

– Maria Emilia Cobucci –

  





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*