“Ultimo Mango a Parigi”, Lagonegro s’indigna per una battuta su Sky sulla morte del cantautore Il fratello Armando Mango: "Che satira è questa?"



















 

Polemica all’indomani della trasmissione di Sky Uno,“E poi c’è Cattelan”, talk show in onda in seconda serata e condotto da Alessandro Cattelan.

Durante la puntata di mercoledì, infatti, è stato trasmesso uno sketch in cui si è ironizzato sulla morte di Pino Mango, il cantautore originario di Lagonegro scomparso tragicamente nel dicembre del 2014 a Policoro durante un concerto.






Gli autori hanno proposto di far indovinare il titolo di un film, parafrasando quello vero e trasformandolo in “Ultimo Mango a Parigi”, giocando proprio sul nome del cantante.

“L’episodio è tratto da una storia vera – è la frase incriminata del conduttore Alessandro Cattelan al suo ospite, Frank Matanoc’è questo famoso cantante della Basilicata, che deve andare a Parigi per un concerto ma poi si esibisce il giorno prima da un’altra parte e muore”.

Ilarità, risate e battute con oggetto la scomparsa del celebre autore di “Oro” e “Lei Verrà”, ha poi caratterizzato il seguito della puntata: una comicità che non ha divertito i tanti lucani e i fan e in primis la “sua” Lagonegro.

Sulla vicenda è intervenuto anche il fratello di Pino Mango, Armando, che ha affidato a Facebook il suo commento amareggiato: “Ma che satira sarebbe questa? – chiede Armando – non aggiungo parole a tutto questo schifo che ha origini lontane, vergogna“.

Cattelan, nel frattempo, si è scusato:“Sto leggendo le reazioni a questo spezzone – scrive – ovviamente non voleva essere offensivo. Era solo un gioco di parole tra il titolo del film e il nome di Mango e non voleva essere una mancanza di rispetto”.

– Claudia Monaco –

 

 























3 Commenti

  1. Vittorio Di pierno says:

    Persone come dire esseri viventi con solo interessi di ascolti televisivi e stupidaggini senza nessun senso ,idiozie con giochi di parole che non fanno ridere nessuno ,anzi ti fanno veramente male vedere come oggi nel 2018 il rispetto è diventato inesistente e veramente fa schifo tutto questo mondo dello spettacolo ,, così come lo chiamano

  2. Rosario Romano says:

    Stimavo molto questo conduttore che …reputo ancora ogfi uno dei più innovativi e interessanti del panorama televisivo….ma tutto potevo immaginare che si prestasse ad una battuta “schifosa “come questa (e mi contengo ….definendola così!!) sicuramente nata dalla menta malata di autori che non hanno rispetto alcuno nei confronti della voce più bella della musica italiana qual’e’stato Pino Mango che rimarra sempre nella testa e nel cuore di chi ama la musica la poesia e la melodia …fatta musica quale era l’arte di Mango!!!!

  3. Vergogna, non riesce ad avere o a mostrare un po di rispetto per chi non c’è più fisicamente ma esiste ancora nel cuore dei suoi fan. Lui invece non so proprio chi potrà ricordarlo. Le resta solo da Vergognarsi.. Mango è, e resterà sempre vivo in ogniuno di noi

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*