Tutela della sicurezza stradale. La Provincia di Salerno pubblica avviso d’interesse per nuove strategie





































La Provincia di Salerno ha proceduto alla pubblicazione di un avviso per manifestazione d’interesse a supporto di attività già da tempo avviate al fine di garantire adeguati standard di sicurezza nella gestione della rete stradale di competenza e nella sensibilizzazione degli utenti delle strade provinciali.

Sono diverse ed articolate le azioni che l’Ente, sebbene siano note le ristrettezze di bilancio con cui debba quotidianamente confrontarsi, ha inteso mettere in campo. Lo ha fatto innovando il metodo di acquisizione dei dati necessari alla progettazione, attraverso l’elaborazione del catasto strade e del catasto buche, ma anche adeguando la segnaletica ed i presidi di sicurezza, piuttosto che potenziando le attività di controllo ed accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, grazie alla specifica formazione del personale tecnico.

Grande importanza è stata data alla sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale, che vede particolarmente impegnato il consigliere politico Maria Rosaria Vitiello nel curare in ogni aspetto la campagna denominata “Per le strade della vita“, giunta alla II edizione e rivolta, nella sua veste di progetto per le scuole, agli studenti di scuole secondarie di primo e secondo grado della Provincia di Salerno, ma destinata a coinvolgere, come da protocollo d’intesa indirizzato ai Comuni, le comunità dell’intero territorio provinciale, favorendo la partecipazione di tutti i cittadini fruitori della rete stradale di competenza dell’Ente.





Le manifestazioni di interesse potranno essere presentate dal 1° settembre al 31 dicembre.

Tali azioni funzionali alla sicurezza stradale – spiega il Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canforasono state realizzate senza incidere sul bilancio dell’Ente, ma utilizzando le risorse umane interne e i proventi di sanzioni amministrative. Occorre però estendere l’efficacia di tali attività utilizzando, nelle forme di legge, lo strumento della sponsorizzazione, mediante il quale individuare adeguati partners che possano sostenere specifiche attività a carattere tecnico e comunicativo, la cui realizzazione contribuirà a tutelare la sicurezza dei cittadini, utenti della strada”.

– Chiara Di Miele –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*