Tragedia a Capaccio. Cade in una cisterna contenente del veleno, agricoltore perde la vita



































Una tragedia quella che si è consumata questa sera a Capaccio dove un uomo di 63 anni ha perso la vita dopo essere caduto in una cisterna contenente del veleno.

Pare che l’uomo, un agricoltore del posto, si trovasse all’interno di un capannone vicino alla sua abitazione per smontare proprio la cisterna montata dietro al trattore utilizzato per lavorare i campi. Per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri il 63enne è caduto nella cisterna e ha perso la vita.

A ritrovare il corpo senza vita dell’uomo è stata la moglie che, non vedendolo rincasare, si è recata nel capannone e ha fatto la tragica scoperta. Sul posto sono stati allertati i sanitari del 118 che, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’agricoltore.







I rilievi del caso sono stati affidati ai militari della Stazione di Capaccio Scalo, coordinati dalla Compagnia di Agropoli. Il magistrato di turno ha disposto l’esame esterno sulla salma dello sfortunato agricoltore.

– Chiara Di Miele –

































Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*