Tragedia all’ospedale di Salerno. Giovane mamma di Sapri allatta il figlio e poi si lancia nel vuoto



































Una tragedia quella consumatasi questa mattina all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno.

Antonietta Corinto, 26enne di Sapri, diventata mamma da poco, si è tolta la vita lanciandosi da una finestra dell’ospedale dopo aver allattato il suo neonato.

Sembrerebbe che la neo mamma si fosse recata al sesto piano della struttura che ospita il presidio ospedaliero per allattare il figlio nel reparto Tin. Dopo avergli dato da mangiare è uscita dal reparto, ha aperto la finestra che dà sul ballatoio e si è lanciata nel vuoto.







Altre persone presenti hanno assistito all’insano gesto ma non hanno potuto fare molto per evitare la tragedia.

Non si conoscono i motivi che hanno spinto la giovane mamma a togliersi la vita, ma potrebbe trattarsi anche di un caso di depressione post partum.

– Chiara Di Miele –

































Un commento

  1. Si, poi vai a controllare la ferritina nel sangue e si accorgono che è bassa, la colpa è dei ginecologi.

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*