Tragedia a Buonabitacolo. Un medico e un’infermiera indagati per la morte di Gabriele Orlando I funerali saranno celebrati domani nella chiesa "Santissima Annunziata"



















Sono due le persone iscritte nel registro degli indagati, un medico e un’infermiera, a seguito della morte di Gabriele Orlando, il 60enne deceduto lo scorso 31 marzo a seguito di una visita medica presso il presidio di primo soccorso “Fischietti” di Padula Scalo.

L’ipotesi di reato per i due operatori sanitari è di omicidio colposo anche se, si tratta di un atto dovuto in simili circostanze.

Ieri mattina si è infatti svolta l’autopsia sul corpo di Orlando, disposta dalla Procura della Repubblica di Lagonegro ed effettuata presso l’ospedale “Luigi Curto” di Polla.






Nel frattempo, sono in corso le indagini per ricostruire l’accaduto e i motivi che hanno spinto i due sanitari a rimandare a casa l’uomo dopo la visita di routine.

Secondo il racconto dei familiari, l’uomo aveva accusato un malessere e si era recato presso l’ex Clinica Fischietti di Padula per sottoporsi ad una visita. Qui, l’uomo sarebbe stato dimesso e, una volta giunto nella sua abitazione di Via Casale, è deceduto.

Secondo la famiglia, si tratta di un grave caso di negligenza che ha spinto così a sporgere denuncia per malasanità.

I funerali di Gabriele Orlando si terranno domani, giovedì 5 aprile, alle ore 15, nella chiesa “Santissima Annunziata” di Buonabitacolo.

– Claudia Monaco –


  • Articoli correlati:

3/04/2018 – Muore dopo una visita medica a Buonabitacolo. Effettuata l’autopsia sul corpo di Gabriele Orlando

31/03/2018 – Buonabitacolo:60enne ha un malore, viene dimesso dopo la visita medica e muore. Famiglia sporge denuncia

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*