Terna. Il TAR accoglie l’istruttoria del Comune di Montesano sulla Valutazione d’Impatto Ambientale























Continua su più fronti la battaglia del Comune di Montesano sulla Marcellana contro la costruzione della stazione elettrica Terna in Via Pantanelle/ Tempa San Pietro.

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, con un’ordinanza emessa lo scorso 28 maggio, ha accolto l’istanza istruttoria depositata lo scorso febbraio dal Comune di Montesano sulla Marcellana in merito al ricorso contro il parere emesso dal Ministero dell’Ambiente di non sottoporre a Valutazione d’Impatto Ambientale la costruenda opera di Terna. Il Comune, aveva richiesto al Tribunale Amministrativo di rivedere l’intera documentazione poiché non sarebbe stata ottenuta legittimamente e correttamente sul progetto autorizzato con Decreto Dirigenziale 377/2010 della Regione Campania. L’ordinanza prevede, entro 60 giorni, che venga presentata tutta la produzione di documenti ed elaborati sulla VIA presumibilmente ottenuta.

Una vicenda che cammina di pari passo con il Consiglio di Stato dove, in occasione dell’udienza della scorsa settimana, in merito al ricorso contro la seconda proroga all’autorizzazione del 2010 della stazione elettrica, ha rinviato il tutto a data da destinarsi. Il Consiglio si è riallacciato, infatti, al giudizio pendente del TAR Lazio, attendendo così il proseguimento della vicenda e, ritenendo, che la questione sia collegata proprio alla Valutazione d’Impatto Ambientale.







“Si tratta di piccoli passi – ha sottolineato il sindaco Giuseppe Rinaldima che ci danno forza di rimanere ancorati alle nostre posizioni, con impegno, costanza, coerenza, passione. Speriamo che ci sia il dovuto riscontro nella saggezza della Giustizia, quella con la G maiuscola”.

– Claudia Monaco –

















Comments are closed.